venerdì 15 novembre 2013

RAVIOLI DELLA ELE



-impastare 500g di farina di grano duro, 240ml di acqua, 3 cucchiai di olio evo, sale

-dopo 5 minuti di impastaggio pensare di mettere nella lista di cose da comprare una impastatrice…!

-fare una palla, avvilupparla nella pellicola e se hai tempo far riposare per un’ora,  altrimenti passa allo step successivo

-preparare il ripieno guardando dentro il frigo e nella dispensa e prendendo a caso (ma con stile) gli ingredienti che ti ispirano di più. Nel mio caso ho scelto: 

205g di seitan (che ho tritato), pangrattato, abbondante lievito alimentare,  un cucchiaino abbondante di tahin, mix di spezie tipo ariosto, pepe, basilico, allungare con acqua. Far scaldare in padella per circa 5 minuti, mescolando frequentemente (la consistenza deve essere densa  e compatta)

-assaggiare il ripieno e stupirsi della bontà inaspettata

-tirare la pasta il più finemente possibile con il tirapasta (o con il mattarello)

-posizionare i ripieno e creare i ravioli (io ho usato una tazzina da caffè!)

-far cuocere per tre minuti in acqua bollente e salata condire con un filo d’olio e un po’ di basilico (o salvia)

-godersi i ravioli più buoni che tu abbia mai mangiato!

ps: una eccezione di ricetta con farina non integrale si può assolutamente fare ;)



Nessun commento:

Posta un commento